NUOVO ANNO, NUOVI PROPOSITI, ALIMENTAZIONE NUOVA

a cura di Samanta Robecchi per Luoghi Rurali

Nuovo anno …..  -Cade sempre in Dicembre la lista dei buoni propositi per l’anno nuovo che verrà, fra cui, l’inizio di un nuovo stile alimentare piu salutare.

Sappiamo bene però che, come tanti altre promesse di cambiamento, anche quella alimentare, ha un reale effetto di successo, se effettivamente diamo un obbiettivo ed una reale necessità salutistica o di dimagrimento, nella nostra scala d’importanza del nuovo anno.

Sicuramente la consapevolezza di un eccesso di peso, comprovata dalla prova bilancia, può essere per noi un ottimo stimolo, o ancor di piu, la visione di un parametro nei nostri esami di routine che ci spaventa un po’.

Consapevoli che per raggiungere un obbiettivo importante, abbiamo bisogno di tempo, mettiamo il cambio alimentazione, nella lista dei nuovi propositi, cercando quindi di non abbatterci se in un mese abbiamo ottenuto poco, ma perseverando nel tempo verso un unica strada, la costanza giornaliera per il nostro equilibrio psico-fisico.

 NUOVO ANNO:  i consigli di Samanta.

Eccovi alcuni consigli che voglio darvi per partire con la giusta spinta:

VOGLIAMOCI PIU’ BENE:

Amiamo con esclusività e intraprendenza la nostra vita e il nostro corpo, perchè è la nostra casa, perchè è la nostra essenza.

COLOR-CUCINA-TERAPIA:

Usiamo i colori come terapia in cucina. Abituiamoci ad usare frutta e verdura nella loro stagionalità, per curare le ferite e per donare vitalità al vostro cibo, cosi facendo riuscirete a soddisfare il vostro vuoto d’anima con il colore che piu vi piace e con la giusta quantità di vitamine e sali minerali per il vostro organismo

CIBI SOLO INTEGRALI:

L’Integrale è essenziale, inseriamo i cibi integrali e quindi “integri” nella loro purezza, ci doneranno nutrizione sana, equilibrata e senza scorie intestinali

DEPURAZIONE:

Facciamo depurazione mente-corpo, non dimentichiamoci di depurare periodicamente il nostro corpo dalle tossine alimentari, cosi facendo ripuliremo l’intestino e direttamente anche il nostro cervello dalle tossine mentali. Per farlo possiamo usare frullati o estratti di frutta e verdura freschi e mi raccomando, sempre nella loro stagionalità.

MEDITAZIONE:

Impariamo a meditare, impariamo a fermarci, impariamo a guardarci dentro, bastano 5 minuti al giorno, per godere del sentire, sentire il nostro corpo e le nostre emozioni che domano la nostra vita e la nostra alimentazione istintiva, cosi facendo riusciremo a conoscerci meglio e tutto verrà con estrema facilità.

SORRIDIAMO:

Nuovo Anno ….sorridiamo in cucina, ogni giorno, ogni sguardo verso di noi, è importante per trovare la “serenità”. Viviamo questa prassi giornaliera nel luogo che ci fa più felici, che solitamente è il luogo del riempimento emotivo, la nostra cucina. Il sorriso verso il cibo che mangeremo viene riportato poi nella nostra memoria cellulare che è partecipe a 360° al nostro stato di salute.

INFORMATI:

Cerca l’informazione sugli alimenti che assumi o vorresti introdurre, per capire quali sono le loro qualità benefiche o per sapere se è meglio evitarli. Perchè l’informazione crea il benessere e crea il passaparola verso uno stile di vita migliore, verso il cambiamento alimentare e verso il tuo benessere

FAI PREVENZIONE

Non aspettare che arrivi la malattia, fai prevenzione con l’alimentazione, per te e per i tuoi cari.

CUCINA FAMIGLIARE:

Cuciniamo con i nostri famigliari: condividiamo la bellezza di preparare il nostro cibo con i nostri cari e perchè no, anche con i nostri figli, ciò porterà amore in ciò che prepariamo per noi, per gli altri e con gli altri, condividendo nei piccoli gesti l’importanza del cibo sano, portandolo come stile di vita famigliare e non come restrizione calorica o come dieta.

Nuovo Anno ……

Con questo ultimo consiglio, vi auguro un buon anno verso un ritrovamento di un equilibrio sano e naturale del vostro corpo e delle vostre emozioni.


Robecchi Samanta
Dott.ssa Naturopata PsicosomaticaDELACROIX NATURA

Spazio Pubblicitario ancora disponibile

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui