Falconeria – Maurizio Alessandrini, falconiere di professione

Una passione divenuta un attività 

Falconeria –

Falconeria – Quella della falconeria è un arte antichissima, che si perde nella notte dei tempi. Difficile stabilire se furono i cinesi oppure i mongoli, oppure gli arabi a praticarla per primi .
In Europa, la Falconeria, è probabilmente giunta, al seguito delle invasioni delle popolazioni provenienti dall’est che praticavano sicuramente la caccia con il falco contribuendo così alla sua veloce diffusione. Oggi in Italia la praticano in molti e sono sorti diversi gruppi associativi.

Laura Tenuta ha incontrato Maurizio Alessandrini, falconiere di professione che attraverso un intervista ha raccontato la sua storia, il suo approccio al falco e alla falconeria ma anche quelle che sono tutte le attività svolte attraverso questa passione.

Maurizio, come nata la passione per il falco, per la falconeria e quindi la voglia di dedicarti a questa nobilissima arte ?

Falconeria- rievocazione storica

“La mia passione, il mio percorso è iniziato circa venti anni fa , come autodidatta. Mi ero recato in Spagna a Burgos, vicino a Madrid, entrando in contatto con uno degli allievi di Feliz de la Fuente, uno dei maggiori, se non il più grande falconiere ala mondo. Li è scattata la molla, è nata la mia grande passione  che mi ha spinto a lasciare il lavoro per dedicarmi in maniera professionale alla falconeria, fino a diventare un esperto ed un professionista riconosciuto” .

La falconeria è un arte per cacciare ma tu ti  si è spinto oltre, ci racconti come è iniziato il tutto . 

Esatto. Lo spazio in cui gravita la mia attività, quello più richiesto dal mercato è sicuramente allontanamento di uccelli infestanti. Grazie all’esperienza nell’ambito della Falconeria, si è pensato di proporre l’utilizzo di rapaci addestrati e non, quale mezzo NATURALE di BIRD-CONTROL, ovvero per prevenire o risolvere il continuo proliferare di colombi, piccioni ed altri volatili dannosi, allontanandoli con i falchi (Allontanamento Avifauna Infestante)” –

Ma non solo, allevi e partecipi a tante manifestzioni medievali, fai attività didattica e pratichi corsi per aspiranti falconieri” . Corretto ? 

Falconeria – www.falconieri romani.it

 “L’ allevamento è una parte fondamentale del mio lavoro, possiedo una trentina di rapaci che curo e addestro con passione ogni giorno. Di conseguenza ho creato una vera attività, che si chiama Falconieri Romani, che trovate anche sul web www.falconieriromani.it . Oltre al wild ,un esperienza unica nel suo genere che inizia la mattina presto portando la gente a contatto con la natura e ovviamente con i rapaci, partecipo infatti a manifestazioni rievocanti il medioevo ed eventi artistico-storici in generale in Umbria, Campania, Sardegna, Abruzzo e Lazio e naturalmente” .Attualmente Maurizio Alessandrini  gestisce  molti siti istituzionali di enti pubblici all’interno della pubblica amministrazione. 

 Dopo averlo conosciuto possiamo dire che per Maurizio Alessandrini la Falconeria è la caccia con il falco, ma la sua opera vera, il suo lavoro di falconiere professionista, gravita soprattutto intorno alle tecniche derivanti della caccia che, pur nel pieno rispetto delle direttive della Legge nazionale 157/92, ne ha fatto una forma di controllo e non di abbattimento.

La sua Associazione CPA (Caccia Pesca Ambiente) porta avanti un progetto per istituire una vera e propria scuola da proporre, anche , alle regioni e per creare un’attività divulgativa di lavoro da proporre ai giovani.

Per contatti:

http://www.falconieriromani.it/

https://www.facebook.com/Falconieri-Romani-1526422554346933/

Testo Laura Tenuta

Foto dal web autorizzate da Maurizio Alessandrini

Spazio Pubblicitario ancora disponibile

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui