Kombu: un alga alimentare utile in molte patologie

In molti ne avranno sentito parlare, altri la conoscono e la usano da tempo. Ci sono però ancora  molte persone che non conoscono questo prodotto naturale che arriva dal fondale marino.

Che cos’è l’alga Kombu ?

Kombu

Kombu-Dal mare arriva un alimento che può essere considerato a tutti gli effetti un integratore e rimedio naturale: l’alga kombu.

Kombu è un’ alga alimentare che si trova nelle foreste marine, conosciute anche come foreste di alghe. Queste foreste sono molto utili perché forniscono un’importante ecosistema per gli organismi che vivono tra il fondo del mare e la superficie dell’oceano. Come tale, l’alga assorbe una vasta gamma di sostanze nutritive, rendendola un cibo potente per la promozione della salute. In effetti, l’alga è il nuovo super cibo – scopriamo quindi le sorprendenti abilità che Kombu possiede.

Ottima per insaporire in maniera naturale i cibi, grazie alla presenza dell’acido glutammico, quest’alga  si distingue per le sue caratteristiche nutrizionali: è ricca di iodio, sali minerali, vitamine e fibre.

pancia gonfia

E’ raccomandata ai diabetici, utile per i disturbi vascolari , per le artriti per il trattamento di problematiche legate al colon , ai polmoni e per gli squilibri ghiandolari. Aggiunta durante la cottura dei legumi e dei cereali , li rende più morbidi quindi facilmente digeribili , evitando la formazione di gas intestinali .

Per cosa la si usa.

1) Migliora la digestione e riduce i gas

2) Aiuta a prevenire l’Anemia

3)  Aiuta potenzialmente a prevenire il cancro

4) Migliora la funzione della Tiroide

5) Combatte l’Artrite Reumatoide

 

Come si utilizza ?

L’alga kombu si trova in commercio sotto diverse forme: essiccata così come viene raccolta oppure ridotta in fiocchi o in polvere per una maggiore praticità nell’utilizzo. Nel caso si scelga quella intera secca ricordate che, prima di usarla nelle preparazioni, è necessario reidratarla tenendola a bagno per circa 10 minuti o fino a che non ha ripreso il suo aspetto originario.

Quello che si deve sapere.

L’alga di cui parliamo è una risorsa preziosa ma non bisogna abusarne per evitare effetti collaterali come ipertensione, tachicardia o irritabilità. Dato che è ricca di iodio, è assolutamente da evitare nel caso si soffra di ipertiroidismo o si assumano farmaci appositi per la tiroide o il metabolismo. In gravidanza e allattamento meglio sentire il parere del proprio medico.

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/alga-kombu/

 

Luoghi Rurali

 

Spazio Pubblicitario ancora disponibile

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui