Influenza aviaria: focolai un pò in tutto il Nord.

 Una minaccia che rischia di creare gravissimi danni agli allevatori di pollame da carne: l’influenza aviaria.

Il virus ha già intaccato alcuni allevamenti del Nord  con gravi ripercussioni per l’economia di queste aziende.

Dopo aver colpito gli allevamenti di polli ha ora intaccato nel lodigiano, a Zelo Buon Persico, un allevamento di selvaggina da ripopolamento. Un focolaio di influenza aviaria del sottotipo H5N8.  L’allevamento colpito, come riporta l’ ANSA di oggi  ospita 21 mila fagiani, duemila pernici e 400 anatre germanate, dopo la segnalazione all’Ats della morte di alcuni esemplari. Si tratta della trentunesima allerta dall’inizio dell’anno per influenza aviaria ad alta patogenicità in Italia ma del primo caso in provincia di Lodi.

Nel mantovano, a Castiglione delle Stiviere, nei giorni scorsi  era stato richiesto l’abbattimento di quasi mezzo milione di galline ovaiole, ora  un nuovo caso anche nel veronese. Solo il 5 agosto scorso, nella vicina provincia di Pavia, era risultato infetto un allevamento di 965 oche da carne.

 I focolai più consistenti sembrano aver coinvolto diversi paesi, da nord a sud, in Lombardia, in Veneto, in Emilia Romagna, in Friuli Venezia Giulia e in Piemonte. Già a inizio anno era stato dichiarato uno stato di emergenza con ben tre milioni e mezzo di polli infettati.

A rischio anche l’utilizzo dei richiami vivi ( acquatici) per l’imminente apertura della stagione venatoria

È allerta, ma sono già state predisposte tutte le misure di sicurezza.

Cos’è l’influenza aviaria ?

L’influenza Aviaria o peste Aviaria è una patologia scatenata da un virus a cui appartiene anche la classica influenza stagionale: il gruppo degli orthomyxovirus. Per questo motivo è altamente contagiosa. Tutto inizia da animali, prevalentemente uccelli domestici o selvatici. Ma se l’essere umano viene a contatto con uno di questi – o con la sua carne, nel caso dei polli – potrebbe contrarre la malattia.

Luoghi Rurali

Spazio Pubblicitario ancora disponibile

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui