Cavallette : una nuova pestilenza che avanza. Oltre alla siccità che dura da mesi ora anche questa nuova sciagura

Cavallette – Nel libro dell’Esodo si racconta l’uscita degli Ebrei  dall’impero d’ Egitto sotto la guida di Mosè. Uno degli episodi più importanti di questo libro è proprio l’invio delle 10 piaghe, o punizioni divine, contro il popolo egizio e una di queste “piaghe” era l’invasione delle cavallette ….. . 

Si parla tanto, giustamente, del Covid 19 detto più comunemente Coronavirus, e si tace invece di una gravissima pestilenza che in Africa sta avanzando ogni giorno di più e che metterà sicuramente in ginocchio milioni di persone povere alle quali mancherà il cibo: l’invasione delle cavallette.   L’organizzazione di aiuti umanitari Mercy Corps, come citato  da Bbc Africa, ha già previsto una seconda ondata in massa di questi insetti divoratori nelle prossime settimane. Secondo la Fao, questa è la peggiore invasione dell’ultimo trentennio in Somalia ed Etiopia e degli ultimi 70 anni che aveva toccato il Kenya.

Tutto questo avviene in quelle zone  che già vivono emergenze umanitarie dovute alla carenza di cibo o alle belligeranze interne.  A preoccupare particolarmente è la situazione in Sud Sudan, dove la gente fa già ricorso agli aiuti umanitari a causa delle ostilità e delle agitazioni interne.

Africa e la pestilenza delle cavallete
Cavallette che diventano cibo per le poverissime popolazioni colpite dall’invasione

Altra situazione particolarmente  critica è quella che riguarda l’Uganda. Gli abitanti del distretto settentrionale di Kitgum stanno sfamandosi con le locuste del deserto che hanno divorato le loro già scarse coltivazioni, secondo quanto riportano gli organi d’informazione  locali. I poverissimi raccolti nell’area, dovuti proprio all’invasione, hanno obbligato gli abitanti della zona a far diventare gli insetti delle alternanze di cibo. Una scelta, purtroppo obbligata, che ha creato ulteriori preoccupazioni, visto che il governo ugandese ha irrorato di  pesticidi le aree maggiormente colpite al fine di fermare la diffusione e il prolificarsi. 

Cavallette : la nuova piaga in Africa
Cavallette – possono compiere anche 150 chilometri al giorno

Alcuni aerei messi a disposizione dal governo locale stanno spargendo pesticidi per provare a fermare l’avanzata delle cavallette che possono percorrere fino a 150 chilometri al giorno. Un rimedio aspramente criticato dagli ambientalisti per i gravi danni causati all’ agricoltura, ma il più rapido nel contrastare l’invasione ”

Sempre secondo la FAO si tratta 200 miliardi di esemplari:“ Questa invasione si è trasformata in una crisi di livello internazionale che minaccia la sicurezza alimentare dell’intera regione – ha detto Qu Dongyu, Direttore Generale della Fao – abbiamo attivato meccanismi d’emergenza che ci permetteranno di supportare i governi per risolvere la crisi”.  L’Onu si è appellata alla comunità internazionale chiedendo un finanziamento urgente di 70 milioni di dollari per poter fare fronte alla situazione.

Nel frattempo le cavallette avanzano verso l’Egitto.

Fonte dati: La Stampa – Fao – ONU – Il fatto quotidiano

 

Spazio Pubblicitario ancora disponibile

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui