Coldiretti Brescia: bilancio positivo con Regione e Giunta

Coldiretti Brescia – Un ottimo dialogo con gli Assessori bresciani Fabio Rolfi e Alessandro Mattinzoli sono alla base di tanti risultati importanti – qui sotto riportiamo il comunicato diffuso in questi giorni nel quale emerge chiaro il concetto di collaborazione e dialogo. Due parole che indicano quale sia stato il cammino intrapreso fra mondo agricolo e istituzioni. 

Il presidente Prandini c e l' ass.re Rolfi
Coldiretti Brescia traccia il bilancio di un anno di positiva sinergia con la giunta regionale

La Coldiretti Brescia si appresta a chiudere un anno intenso, caratterizzato da importanti iniziative a favore delle aziende agricole del territorio frutto di un costante lavoro sinergico con le istituzioni e, in particolar modo, con Regione Lombardia. Lo confermano i numeri presentati dagli assessori regionali lombardi Fabio Rolfi (Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi) e Alessandro Mattinzoli (Sviluppo economico) al termine dell’ultima seduta di giunta del 2019, durante la conferenza stampa promossa il 23 dicembre presso la sede territoriale di Regione Lombardia a Brescia, per commentare gli interventi della Regione Lombardia in provincia di Brescia.

Tante le vittorie per il mondo agricolo bresciano in questo 2019 – precisa l’assessore Fabio Rolfi – e si prevede un futuro sempre più legato ai temi ambientali, pensando alla bonifica dei terreni agricoli legati al tema dell’area della  Caffaro, e alla salvaguardia della produttività delle nostre aziende”.

Tra i risultati più significativi, sostenuti anche da Coldiretti, la tanto attesa riforma della legge regionale sugli agriturismi, l’anticipo della Pac a luglio, che ha complessivamente coinvolto 2.646 aziende e la cosiddetta diffida preventiva, misura “antiburocrazia” che concede agli imprenditori agricoli 20 giorni per sanare la propria posizione in caso di errori nella compilazione di determinati documenti. Fondamentali poi la deroga allo spandimento degli effluenti zootecnici, ottenuta al termine di un novembre particolarmente piovoso, e lo stop all’uso dei fanghi industriali approvato in 62 comuni bresciani. Restando in tema di maltempo, nonostante il no del Governo alla richiesta di stato di emergenza dopo i drammatici episodi della scorsa estate, Rolfi ha confermato l’impegno di Regione Lombardia per ottenere risposte sui finanziamenti legati alle strutture agricole danneggiate.

Alessandro Mattinzoli - assessore lombardo
Alessandro Mattinzoli – assessore lombardo allo sviluppo economico

Anche in tema di sviluppo economico l’Assessore Mattinzoli precisa: “per ciò che  riguarda il commercio su bando Impresa sicura sono stati concessi incentivi pari a 275.212 euro; 619.293 euro di investimenti attivati e 85 sono state le piccole attività artigianali e commerciali che hanno usufruito degli stessi”. In tema di fiere l’Assessore ha precisato che gli  incentivi concessi sono stati 347.300, attivati 730.800, per 10 imprese.

“Il bilancio stilato dagli Assessori – conclude il Presidente di Coldiretti Brescia e Coldiretti nazionale Ettore Prandini – conferma che la strada della collaborazione con le istituzioni del territorio è quella giusta, una sinergia che sosterremo anche nel 2020, continuando a lavorare per il bene delle imprese agricole bresciane”.

Coldiretti Brescia 

 

Spazio Pubblicitario ancora disponibile

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui