Coltiviamo il futuro : assemblea generale 2018 Confagricoltura Brescia

0
336

L’ASSEMBLEA GENERALE DI CONFAGRICOLTURA BRESCIA

“Coltiviamo il futuro”:

solo la ricerca e l’innovazione possono dare un avvenire all’agricoltura italiana

In Camera di commercio l’appuntamento dell’organizzazione guidata dal presidente Francesco Martinoni, con il presidente nazionale Massimiliano Giansanti, i candidati Maria Stella Gelmini e Giorgio Gori e il divulgatore scientifico Antonio Pascale. La senatrice Elena Cattaneo è stata premiata con il “Galantuomo dell’Agricoltura”

 

Il Presidente Martinoni con Mariastella Gelmini

“Coltiviamo il futuro”: questo è il tema che Confagricoltura Brescia ha scelto per l’assemblea generale annuale 2018, svoltasi questa mattina nell’auditorium della Camera di commercio bresciana, alla presenza del presidente nazionale Massimiliano Giansanti, della senatrice e ricercatrice Elena Cattaneo, del divulgatore scientifico Antonio Pascale e di due protagonisti delle prossime elezioni, Maria Stella Gelmini, coordinatrice regionale e candidata di Forza Italia per la Camera dei Deputati e Giorgio Gori, candidato alla presidenza della Regione Lombardia per il Partito Democratico.

Il Presidente Marinoni con Giorgio Gori sindaco di Bergamo

“Abbiamo voluto scegliere questo slogan come traccia per la nostra assemblea generale per due motivi – ha spiegato Francesco Martinoni, presidente di Confagricoltura Brescia, nella sua relazione introduttiva -: in primo luogo, tra una settimana saremo chiamati a una scelta, quella del voto, che ha sempre un grande valore per il presente e per l’avvenire; inoltre, riteniamo che la nostra agricoltura non debba ripiegarsi su stessa, su un passato che non tornerà. Il nostro obiettivo – ha continuato Martinoni – era e rimane quello di dare un futuro al settore primario italiano e dobbiamo dire con convinzione che le imprese si svilupperanno solo se saranno sostenuti gli investimenti in ricerca ed innovazione, solo se gli imprenditori saranno messi nelle condizioni di competere con le aziende degli altri Paesi, solo se l’Italia supererà alcuni tabù che ci impediscono di crescere”.

Proprio in questo senso ha assunto grande valore simbolico l’assegnazione alla senatrice Elena Cattaneo del prestigioso riconoscimento “Galantuomo dell’Agricoltura”, assegnato ogni anno da Confagricoltura Brescia a personalità che si sono distinte, nel loro specifico settore, per il sostegno dato al comparto agricolo. La nota ricercatrice, infatti, si batte da anni per la libertà di ricerca in agricoltura e per contrastare le false informazioni che circolano sulle biotecnologie.

la relazione del Presidente Martinoni :Relazione presidente Martinoni_2018

Luoghi Rurali

Spazio Pubblicitario ancora disponibile

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui