Nutrie, in Lombardia 1 ogni 5 abitanti

Ogni anno centinaia di migliaia di €uro per risarcire i danni

Prandini (Coldiretti):  “Subito interventi incisivi”

Nutria

Nutrie- In Lombardia c’è una nutria ogni 5 abitanti. Lo afferma la Coldiretti regionale in base alle stime più recenti dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, secondo cui sarebbero 2 milioni gli esemplari di questo animale sul territorio, mentre la  Giunta regionale ha approvato il Piano di contenimento ed eradicazione 2018/2020 con lo stanziamento di 200 mila euro per finanziare gli interventi su base provinciale.

Nutrie: un programma serio di eradicazione 

Tane di nutrie scavate sullargine dei canali

“Servono subito azioni incisive – dichiara Ettore Prandini, Presidente di Coldiretti Lombardia – perché la presenza sul territorio di questi roditori si è moltiplicata negli ultimi anni e la loro proliferazione è ormai un’emergenza che comporta danni ingenti sia per le aziende agricole che per la collettività”. Le nutrie – spiega la Coldiretti regionale – devastano le colture, riducono a colabrodo i canali e le difese spondali e, spingendosi fin sulle strade e nelle periferie urbane, rappresentano un pericolo per la circolazione. Inoltre portano con sé il rischio di diffusione di parassiti potenzialmente dannosi per la salute degli uomini.

La nutria insieme ai cinghiali e alle altre specie selvatiche – conclude la Coldiretti – è responsabile ogni anno di centinaia di migliaia di euro di danni. Si stima che negli ultimi tredici anni i danni causati dalla fauna selvatica in Lombardia abbiano superato i 17 milioni di euro.

Spazio Pubblicitario ancora disponibile

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui