SOVRAPPESO E OBESTA’ NEI BAMBINI

Sovrappeso e obesità, un problema che,  per vari motivi,  tocca molti adolescenti e che può lasciare seri strascichi anche in età adulta.  In questo articolo la dottoressa Elisa Benedetto affronta l’ argomento indicando nella prevenzione il percorso corretto per far crescere in maniera sana i nostri figli. Un alimentazione corretta, senza zuccheri, e attività fisica sono le medicine giuste.

Sovrappeso e obesità
Sovrappeso e obesità

Nel corso degli ultimi dieci anni le indagini relative al tasso di  Sovrappeso e Obesità  nei bambini in Italia hanno rivelato come questo si sia notevolmente ridotto, si parla infatti di un 13% in meno (Sistema di sorveglianza Okkio alla Salute,2016). Sicuramente sono buone notizie, dal momento che fino a pochi anni fa l’Italia era uno dei paesi con i più elevati livelli di sovrappeso e obesità infantile; ad oggi possiamo dire che colpisce 1 bambino su 4; cosa ci ha aiutato?

Sicuramente l’arma vincente è stata la prevenzione, diffusa nelle scuole e in progetti organizzati e mirati a far passare il concetto di un “corretto stile di vita” attraverso la promozione di una corretta alimentazione e del movimento. Nonostante le abitudini alimentari dei bambini siano migliorate (maggior consumo di frutta e verdura e riduzione dell’uso di bevande gassate e /o zuccherate) una buona parte di essi tende ancora a commettere errori, soprattutto sul primo pasto della giornata, ovvero la colazione, fondamentale per permettere una concentrazione adeguata e livelli di energia necessari per poter affrontare la mattina. Alcuni bambini infatti non la fanno (8%), altri tendono a comporla in modo non adeguato (33%) e recuperano in mattinata con “merendine” ricche di zuccheri e sale, dall’elevato contenuto calorico. Un’indagine eseguita dall’ISTAT nel 2000 dimostra che circa il 25% dei bambini e adolescenti in sovrappeso ha un genitore con obesità o sovrappeso, mentre sale al 34 % la percentuale quando entrambi i genitori ne sono affetti. L’esempio della famiglia risulta essere fondamentale, quindi da buoni genitori dovremmo per primi seguire un regime alimentare corretto e educare i nostri figli a consumare maggiormente alimenti sani, proporre merende con frutta e yogurt e non eccedere nel consumo di alimenti confezionati. Se l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale nel corretto stile di vita, non dimentichiamoci dell’attività fisica! I dati dell’indagine che abbiamo a disposizione ci dicono che il 23,5% dei bambini svolge giochi di movimento non più di un giorno alla settimana, il 33,8 % svolge attività fisica strutturata non più di un giorno a settimana e il 18% non ha fatto attività fisica il giorno precedente l’indagine.

Sovrappeso e Obesità
Sovrappeso e Obesità

Come migliorare questa situazione? Riducendo l’uso delle tecnologie e puntando maggiormente su giochi all’aperto e attività quotidiane, andando a scuola in bicicletta o a piedi per esempio. Non dimentichiamoci che l’obesità infantile rappresenta uno dei maggiori rischi per lo sviluppo di malattie croniche in età adulta. Ecco alcuni consigli pratici:

  • Invogliare il figlio a consumare 5 pasti nella giornata: colazione, spuntino, pranzo, merenda pomeridiana e cena

  • Non utilizzare il cibo come premio

  • Aiutare il bambino a dedicarsi con calma al pasto, evitando di guardare la tv o il cellulare, creando un momento di piacevole condivisione in famiglia

  • Ridurre il consumo di zuccheri semplici e grassi

  • Privilegiare alimenti freschi o fatti in casa invece di prodotti confezionati

  • Proporre al bambino verdure cotte o crude quotidianamente, con ricette diverse per incuriosirlo

  • Proporre al figlio un’ attività sportiva piacevole che possa aiutarlo ad essere maggiormente attivo

 

Dott.ssa Elisa Benedetto

Biologa Nutrizionista

info@studiomedicothuya.com

Spazio Pubblicitario ancora disponibile

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui