Ventotene, tra terra, mare e cielo, ma anche tanta cultura.

Ventonere è raccontata e si racconta tra scaffali, bacheche, spiagge ed isolotti,  siti archeologici e campi coltivati.

“Nella storia recente, 70 anni fa, Ventotene era un isola di confino dove venne imposto l’esilio  a oltre 2 mila detenuti politici. Tra loro combattenti come Sandro Pertini e l’uomo che disegnò il manifesto dell’Europa unita, Altiero Spinelli

Laura Tenuta Incomincia da qui  una serie di interviste con Sebastiano Forti, musicista nato a Firenze ma che presta la sua opera a Roma, per raccontarci questa sua esperienza sull’isola che si affaccia sul Tirreno.

Dal’91 Forti frequenta l’isola di Ventotene, iniziando al fianco di Sara Riello (attuale          Direttrice del Museo della Migrazione Osservatorio Ornitologico Ventotene) con i campi scuola per ragazzi.

Ventotene – il faro

Per questo viene eletto da Fabio Masi (proprietario della fornitissima libreria dell’isola, Ultima spiaggia) come adeguato portavoce che, attraverso il suo intuito  artististico, poetico e musicale, possa narrare Ventotene ai bambini, con un linguaggio confacente. In tutta la letteratura su quest’isola magica, non vi sono testi simili.

Sebastiano Forti definisce questa terra “Un caldo abbraccio” ben delineato nel suo libro che uscirà il 10 Agosto La festa è asciute  buona.

Ventotene- il porto romano

Voce narrante Vincenzo (personaggio reale), che ha mantenuto quella purezza infantile la quale, spesso, nelle grandi città va perduta.

Partito da un aneddoto, realmente accaduto circa trent’anni or sono, in cui il povero Vincenzo, caduto in una piscina asciutta, ha dovuto attendere due giorni, prima che venisse ritrovato. Da qui lo spunto di raccontare l’isola attraverso i suoi ricordi , con un messaggio da una prospettiva  prettamente isolana, con lo sguardo degli autoctoni.

Luoghi nascosti, segreti, divertimenti alternativi che tutt’oggi i ragazzi possono vivere vivendo o venendo qui.

In attesa dell’uscita del libro Sebastiano Forti anticipa : “Nell’isola vi è il recupero del ritmo naturale della felicità”.

Testo e foto Laura Tenuta

 

 

 

 

 

 

 

Spazio Pubblicitario ancora disponibile

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui