Via a Slow Tour motociclistico per Grana Padano tra cibo e territorio

Via a Slow Tour – Il Consorzio di Tutela partner di SLOW TOUR PADANO dal 29 novembre su Rete4 con Patrizio Roversi 

UN VIAGGIO LUNGO IL PO CON PATRIZIO ROVERSI E GRANA PADANO
Slow Tour – Saranno 6 le puntate dedicate a gente, cultura, economia e ambiente tra Lombardia e Veneto. 

Slow Tour Padano
Via a Slow Tour Padano con Patrizio Roversi e Consorzio di tutela del Grana Padano

Via a Slow Tour Padano – Una moto rigorosamente italiana, una mitica Moto Guzzi,  dal fascino di altri tempi con due borse gialle rotonde e uguali alle forme di Grana Padano da domenica 29 novembre, su Rete4, alle 14,15,  guiderà il pubblico tra i tesori di ogni genere lungo la Valle del Po.
E’ lo SLOW TOUR PADANO, progetto ideato e condotto da Patrizio Roversi, in partnership con il Consorzio Tutela Grana Padano, che produce il formaggio DOP più consumato nel mondo con oltre 5 milioni di forme lavorate e più di 2 milioni vendute all’estero.
Il pubblico seguirà il percorso in 6  puntate domenicali per tutto dicembre e sino al 3 gennaio del 2021. Patrizio Roversi, a bordo di Astore, una Moto Guzzi come quella sulla quale scorazzava per Gualtieri  il grande pittore Antonio Ligabue-.

Via a Slow Tour …Si parte da Milano, attraverso il Parco del Ticino e le province di Pavia e Mantova in Lombardia, quelle di Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Modena in Emilia per concludersi al Delta del Po fra Ferrara, città emiliana, e Rovigo, in Veneto.
Il cibo e il territorio saranno il punto di partenza verso tante direzioni. Roversi parlerà di
ambiente, paesaggio, linguaggio, storia, gastronomia, salute, economia, ecologia, turismo e darà contenuti chiari ad espressioni sempre più ricorrenti come «biodiversità», «tipicità», «territorio».

Stefano Berni, direttore del Consorzio Grana Padano
Stefano Berni, direttore del Consorzio Grana Padano

Nessun percorso nella pianura del Po e delle colline che lo circondano si può compiere senza avere accanto il Grana Padano che da mille anni è la sintesi di sapori, capacità di fare, valori come la garanzia di qualità sui prodotti, valorizzazione del territorio – spiega il Direttore Generale del Consorzio Tutela Grana Padano, Stefano Berni – E conoscere il mondo che ogni forma esprime significa incontrare persone con una storia vissuta da raccontare, luoghi conservati nel tempo e pieni di vita, buone pratiche quotidiane da sempre spicchi di un modo di vivere aperto al nuovo perché geloso della sua storia e dell’ambiente che lo circonda, dove ai ritmi intensi del lavoro si alternano quelli lenti della riflessione e della bellezza da ammirare. SLOW TOUR PADANO dunque sarà un viaggio da non perdere nei luoghi dove la vita ha un sapore meraviglioso”.

fonte : Consorzio di tutela del Grana Padano

Luoghi Rurali Logo

Spazio Pubblicitario ancora disponibile

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui